pesca sul ghiaccio circolo polare artico

La pesca sul ghiaccio è la passione di molti italiani mentre la pesca sul ghiaccio nel Circolo Polare Artico è il sogno dei pescatori di tutto il mondo! Per pescare sul ghiaccio del Circolo Polare Artico, la meta più rinomata è la Finlandia ma ci sono diverse località della Lapponia che ospitano paradisi naturali per gli appassionati della pesca sul ghiaccio.

Per pescare sul ghiaccio è sempre bene affidarsi a una guida esperta. C’è chi si reca nella Lapponia finlandese per godere della magnifica aurora boreale, uno degli spettacoli più belli della natura e chi ci va per unire all’aurora boreale un’esperienza che (è il caso di dirlo) rompe il ghiaccio, la pesca!

Sono molte le strutture che offrono ospitalità ai turisti e molte di queste organizzano spedizioni per praticare la pesca sul ghiaccio nel Circolo Polare Artico, tra le tante segnaliamo la Torassieppi Reindeer Farm and Cottages, dove i viaggiatori vengono a rifugiarsi per la tranquillità del posto e nella speranza di godere dell’aurora boreale.

Non troppo distante dal Torassieppi Reindeer Farm and Cottages si trova un lago ghiacciato dove gli esperti del luogo conducono gli appassionati a praticare pesca sul ghiaccio. Il lago non è affatto pescoso ma è il più vicino al Cottages. E’ fondamentale recarsi sul posto con una guida o con un esperto in materia di pesca sul ghiaccio: le lastre di ghiaccio potrebbero cedere in qualsiasi punto del lago! Per questo il turismo fai da te è decisamente sconsigliato!

Chi non ha l’attrezzatura non dovrà preoccuparsi, questa è data in dotazione dalle stesse guide o può essere noleggiata. La parola attrezzatura forse è un po’ grossa: per pescare sul ghiaccio le guide consegnano una sorta di trapano in grado di forare il ghiaccio.

Praticare il foro non è affatto difficile, anche se, per pescare in sicurezza, le guide vi condurranno dove lo strato di ghiaccio è profondo almeno 60 cm. Oltre al lungo trapano (si tratta di uno strumento manuale, dovrete girare a lungo una manopola per forare lo strato di ghiaccio), vi sarà consegnata una piccolissima canna da pesca. Piccolissima perché composta da un mulinello, una impugnatura e l’asse dalla quale viene già la lenza.

La lenza, con piombino e esca dovrà essere messa giù per il foro… il resto è quello che prevede la classica pesca: un po’ d’attesa! Sì, l’attesa è la stessa ma il paesaggio è del tutto diverso, una calma e un silenzio che solo il Circolo polare Artico sa regalare.

Paesaggi ghiacciati e fitte nuvole grigie che si ergono sulla testa. L’attesa si consuma direttamente sul lago, significa aspettare sull’acqua mentre gli abeti si vedono in lontananza sulla riva del lago… I paesaggi sono suggestivi e aiutano a distendere i sensi nell’attesa che il primo pesce abbocchi.

Chi vuole pescare sul ghiaccio del Circolo Polare Artico può puntare a mete molto più popolari come Rovaniemi, la città di Babbo Natale della Lapponia. Qui è possibile pernottare nell’Hotel di Ghiaccio Artic SnowHotel. 

La pesca sul ghiaccio è un’attività tipica invernale per gli abitanti del luogo, anche nella città di Babbo Natale sarà conveniente affidarsi a una guida. Di solito la giornata di pesca sul ghiaccio a Rovaniemi inizia con un’uscita in motoslitta per raggiungere un corso d’acqua molto più pescoso e idoneo del lago descritto in precedenza. Quanto pescato verrà poi preparato sul fuoco e servito durante un picnic. L’uscita è fissata alle 10 del mattino dei giorni lunedì, mercoledì e domenica. La durata della pesca sul ghiaccio è di 4 ore e il prezzo è di 134 euro e comprende noleggio di una motoslitta (da usare per 2 persone) e attrezzatura per la pesca sul ghiaccio.

Richiedi itinerario personalizzato