Matteo Di Felice 9 luglio 2018

new york ad agosto luoghi da non perdere

New York ad agosto è uno spasso come lo è anche tutti gli altri mesi dell’anno. Cambiano gli eventi, gli appuntamenti e il clima, ma la città resta una meta da sogno, sogno che si può avverare anche grazie agli ultimi consigli del magazine di Expedia che ci suggerisce le curiosità più intriganti da sapere sulla Statua della Libertà.

Ecco qui di seguito altre raccomandazioni, dedicate a chi va a New York ad agosto e desidera non tornare a casa mangiandosi le mani per aver perso feste e manifestazioni in corso mentre soggiornava nella grande Mela. Vediamo cosa succede a New York ad agosto e le occasioni a cui non si può mancare.

Continua a leggere »


Marta Abbà 8 giugno 2018

Trasferirsi a Parigi

Trasferirsi a Parigi, se non è il sogno di tutti, lo è di molti. Perché è una città romantica, perché è vivace, oppure ricca di appuntamenti culturali. Oppure perché ci sono tante vetrine con capi d’abbigliamento all’ultimo grido. Per mille motivi diversi, le persone che desiderano trasferirsi a Parigi sono numerose. Per molte resterà un sogno da “dipingere” con i colori che vogliono. Ci sono poi quelli che lo vedono come un progetto realizzabile, ed è per questi sognatori pragmatici che è bene raccontare cosa significa trasferirsi a Parigi e cosa aspettarsi da questo cambio di vita. E non solo di vita! C’è infine chi ha anche voluto condividere quest’esperienza di persona, raccontando almeno 10 motivi per imitare la questa scelta. A proposito troviamo un’utile articolo sul blog di Expedia Discover, che suggerisce ottime indicazioni per coltivare il proprio progetto. Non resta che dire “allons-y”. Continua a leggere »

Matteo Di Felice 12 febbraio 2018

dove mangiare a Venezia

Dove mangiare a Venezia è una domanda che ci si pone per via dell’ampia offerta in cui non è sempre semplice orientarsi, soprattutto se non si è del posto e se si ha voglia di una cena indimenticabile come indimenticabile è una vacanza in questa città magica. Se si resta un paio di notti, quindi un paio di cene, massimo tre, naturale voler sapere prima dove mangiare a Venezia per non “sprecare” l’occasione ghiotta.

Dove mangiare a Venezia: ristoranti top

Ci sono dei luoghi dove mangiare a Venezia, tipici, magari non del tutto economici, ma con un ottimo rapporto qualità prezzo che ci lascia soddisfatti dell’investimento in gusto. E’ ciò che accade se si cena a Il Vecio Fritolin affidandosi alla creatività dello chef che riprende la tradizione veneziana in chiave moderna, sobria e interessante. Questo locale si trova in Calle della Regina. Altro ristorante da non perdere, soprattutto perché gestito da Veneziani e con una fama invidiabile, è l’Osteria alla Vedova, nel Sestiere di Cannaregio. Seduti al tavolo di questa osteria, assaggiamo le polpette, specialità della casa, oppure le bavette al nero di seppia. Se invece preferiamo, il classico fegato alla veneziana, tutto in Calle del Pistor.

Chi non teme il fritto, si può fiondare alle Fondamenta della Misericordia per cenare a Il Paradiso Perduto dove assaggiare fritti di ogni tipo, partendo da quello di alici e spaziando sugli altri. In verità il consiglio è quello di ordinare “il gran fritoin”, una frittura di pesce deliziosa, accompagnata da polenta bianca.

Continua a leggere »

Matteo Di Felice 17 novembre 2017

week-end a Londra

Weekend a Londra, che si tratti del primo oppure dell’ennesimo, è sempre un weekend ben speso se si possono passare delle ora in questa città viva, piena di occasioni per divertirsi senza poi spendere troppo denaro anche se è considerata in generale, cara.  E’ importante sapersi guardare attorno e capire dove sono le mostre interessanti e i luoghi dove mangiare più originali e non pretenziosi ma con delle ricette sfiziose e che sfamano. Lo stesso vale per i negozi dove fare shopping.

Un Weekend a Londra passa veloce ma se ne possono fare una serie, per esplorare questa città zona per zona o stagione per stagione. Scommetto che non capiterà mai di annoiarsi in un fine settimana nella City perché è un microcosmo in cui convivono etnie diverse e in continua evoluzione, anche urbanistica. Per non parlare delle installazioni, delle iniziative dal basso e istituzionali che hanno qui sede.

Continua a leggere »

Marta Abbà 12 ottobre 2017

esta per viaggi stati uniti

Al posto dei vecchi formulari, c’è ESTA per viaggi negli Stati Uniti, che rende tutto più comodo e molto di più che 2.0- Possiamo scordarci quindi quei fogli da compilare che ci venivano distribuiti a bordo in aereo o in nave per conquistare il permesso di soggiorno temporaneo negli USA.

ESTA, che sta per Electronic System for Travel Authorization, dal 2008 è quello che serve per visitare gli Stati Uniti per turismo o per brevi periodi lavoro, lo ha introdotto il 7 novembre di quel anno il Department of Homeland Security (DHS) degli USA.

Continua a leggere »