Matteo Di Felice 3 Maggio 2022

eta Canada

Il Canada è uno dei Paesi più visitati al mondo e le sue connotazioni paesaggistiche e territoriali ne fanno uno Stato notevolmente interessante da scoprire in tutta la sua bellezza. Prima di organizzare un viaggio in Canada, che sia di lavoro o di piacere, è importante però richiedere l’eTA, ovvero il visto per poter transitare o recarsi in Canada. Richiedere e ottenere l’eTA è semplice, veloce e non prevede costi eccessivi.

Cos’è l’eTA?

L’acronimo eTA sta per Electronic Travel Authorization e si tratta, in sostanza, di un’autorizzazione elettronica di viaggio, necessaria per poter imbarcarsi in un aereo diretto in Canada. L’autorizzazione di viaggio viene rilasciata in modo elettronico, tramite la compilazione di un modulo sul sito web ufficiale del governo canadese e può essere utilizzata sia per viaggi di lavoro che per viaggi di svago e di piacere in Canada, da soli, in famiglia o con amici. Il governo canadese richiede la presentazione dell’eTA con il fine di rafforzare la sicurezza dei voli per il Canada e di rifiutare, eventualmente, visitatori sospetti che possano rappresentare un pericolo di qualunque genere per la comunità canadese.

Continua a leggere »


Matteo Di Felice 23 Aprile 2022

Vacanze in Corsica

Porto Vecchio è uno dei borghi più interessanti della Corsica, nonché tra le principali mete d’approdo dei traghetti in partenza dall’Italia.

Situato nella parte sud dell’isola, possiede alcune tra le spiagge più belle e frequentate dell’isola, come Santa Giulia che, per importanza, è la terza città della Corsica, subito dopo la capitale Ajaccio e Bastia. Le viuzze del borgo si snodano lungo il pendio che digrada verso il mare tra edifici in porfido dall’aspetto caratteristico. La zona offre anche interessanti percorsi tra la natura, come la foresta dell’Ospedale, perfetti per gli amanti del trekking.

Per scoprire come arrivare con i traghetti a Porto Vecchio in Corsica è sufficiente consultare i diversi orari e porti di partenza, a seconda di quello di proprio interesse. Infatti, le imbarcazioni che raggiungono il borgo partono dalle città di Porto Torres e Golfo Aranci, entrambe situate in Sardegna e da Piombino in Toscana.

Cosa vedere a Porto Vecchio

Porto Vecchio è un vero gioiello, incastonato fra il mare e la collina, e circondato dalla vegetazione. Tanto nella città quanto nei dintorni non mancano le cose da vedere. Tanto per cominciare si può fare un giro nel centro del paese per raggiungere la piazza principale, Place de la République. Qui si possono ammirare la Chiesa di Saint-Jean-Baptiste, realizzata in stile barocco e riccamente affrescata, e la Seicentesca Chapelle de la Sainte Croix, all’interno della quale si trovano alcuni interessanti dipinti.

Da ammirare poi i 5 bastioni risalenti al 1539, anno in cui la città venne fondata:

  • il Bastion de Sant’ Antonu o di a Funtana vechja, dove si può ammirare anche la più vecchia fontana della cittadella
  • il Bastion de la Porte o Bastion du Canon, affacciato sul Golfo
  • il Bastion de France ribattezzato U Baluardo di a marina, in quanto permetteva di controllare il porto
  • il Bastion San Giorgio, poi rinominato u mulinu à ventu per la presenza del mulino situato sulla cima del vicino promontorio
  • il Bastion du Palais o U baluardo di u Palazzu publicu.

Oltre ai 5 bastioni, è ancora visibile anche la Porta Genovese, Porte Génoise, la quale garantiva l’accesso alla cittadella e conduceva direttamente al porto.

Continua a leggere »

Matteo Di Felice 8 Aprile 2022

Dopo due anni di restrizioni passati a sognare un’estate al mare in piena pace, relax e tranquillità, è finalmente arrivato il momento di trasformare i sogni in realtà.

In questo articolo vi suggeriremo le migliori destinazioni per l’estate 2022 in cui potrai tornare a divertirti e a rilassarti con i tuoi amici, con la tua famiglia o con la tua dolce metà.

Estate 2022 in Italia

Se stai pianificando una vacanza in Italia, sicuramente non rimarrai deluso!

Immagina di sorseggiare un fresco cocktail di frutta tra le trasparenti acque sarde o abbronzarsi nelle chilometriche spiagge di sabbia bianca della Puglia o, ancora, godersi un bel giro in barca nella Costiera più invidiata al mondo, quella della bellissima Amalfi.

Ecco di seguito per te, la lista delle migliori destinazioni per l’estate 2022 in Italia:

Argentario, Toscana

Un’antica isola al largo della Toscana, ora collegata alla terraferma attraverso tre stretti banchi di sabbia, il Monte Argentario è un luogo speciale se stai cercando di unire le tue passioni per il mare e per la montagna, tutto in un solo posto.

Questo promontorio ti lascerà mozzafiato, per i numerosi panorami che offre, specialmente al tramonto, dove il rossore del sole si riflette tramite le acque cristalline sulle pareti rocciose della famosissima Cala Gesso.

Per goderti al massimo questa esperienza fantastica, ti consigliamo di noleggiare una barca all’Argentario e salpare alla scoperta delle cale più belle dell’Arcipelago Toscano.

Argentario

Il mare spettacolare dell’Argentario

Continua a leggere »

Matteo Di Felice 7 Aprile 2022

Poco distante da Brunico in Alto Adige, la località di Plan de Corones è famosa soprattutto per via del comprensorio sciistico che la rende una delle mete più gettonate nel periodo invernale. Quello che però in molti non sanno è che Plan de Corones è perfetta anche per una vacanza in primavera o in estate: le cose da fare e da vedere in questa zona sono infatti moltissime e non si rischia certo di annoiarsi. Qui domina la natura incontaminata, che nel periodo estivo regala delle emozioni uniche e con la bella stagione si possono scoprire numerosi luoghi magici, percorrendo sentieri che offrono panorami mozzafiato.

Plan de Corones: meta estiva per tutta la famiglia

L’area di Plan de Corones rappresenta una meta estiva perfetta per tutti: dagli sportivi che vogliono dedicarsi alla mountain bike o all’alpinismo alle famiglie con bambini, che possono contare sui servizi offerti dalla vicina Brunico e percorrere uno dei tantissimi sentieri in mezzo alla natura incontaminata. In estate, questa zona si trasforma in un vero e proprio angolo di Paradiso, dove potersi concedere una pausa di relax e ricaricare le batterie. A Plan de Corones è possibile trovare anche hotel di alto livello, dotati di servizi esclusivi in grado di far vivere a tutta la famiglia una vacanza davvero perfetta, sotto tutti i punti di vista. L’accoglienza dunque non manca, così come non sono poche le cose che si possono fare a Plan de Corones.

Cosa fare in estate a Plan de Corones

Organizzare una vacanza in estate a Plan de Corones è sicuramente un’ottima idea, perché questa non è una località esclusivamente invernale. Quando la neve scompare, lascia spazio a distese verdi e ad una natura incontaminata tutta da scoprire. Vediamo però nel dettaglio quali sono le cose che si possono fare e vedere a Plan de Corones in estate.

plan de corones

# Raggiungere la cima del Kronplatz

Naturalmente, la prima cosa da fare durante una vacanza da queste parti è raggiungere la cima del Plan de Corones, dalla quale è possibile godere di una vista spettacolare ma non solo. Una volta arrivati infatti è possibile trovare diverse attrazioni, come la Campana Concordia che è la più grande di tutto l’arco alpino, la cappella di San Sebastiano ed il Messner Mountain Museum. Per arrivare in cima a Plan de Corones si può percorrere uno dei tanti sentieri ma c’è anche la possibilità di utilizzare gli impianti di risalita, che sono attivi anche nel periodo estivo. Questi consentono anche alle famiglie con bambini piccoli di arrivare facilmente sul monte, dove tra l’altro in estate i più piccoli possono trovare delle attrazioni fatte apposta per loro, all’interno del villaggio degli indiani.

Continua a leggere »

È ormai risaputo che l’Alto Adige sia una meta perfetta per chi vuole concedersi una vacanza di lusso e trascorrere alcune giornate all’insegna del relax e del pieno contatto con la natura, per ricaricare le batterie e rigenerare sia mente che corpo. Le strutture ricettive in questa regione sono tra le migliori d’Italia: ci sono hotel di lusso in Alto Adige che sono in grado di offrire il massimo per un soggiorno indimenticabile. Quali sono però i dettagli che rendono un albergo davvero unico? Cosa deve offrire una struttura per una vacanza perfetta? Scopriamoli insieme.

#1 Location immersa nella natura

Un primo aspetto da non sottovalutare mai quando si sceglie l’hotel per una vacanza di lusso in Alto Adige è la sua posizione. Prima di tutto, è importante che la struttura sia comoda da raggiungere ma soprattutto che si trovi in un luogo immerso nella natura, tranquillo e poco trafficato. Alcuni hotel in Alto Adige sono collocati nei grandi centri, il che può rappresentare un vantaggio per certi versi ma conviene orientarsi sulle strutture che sorgono in piccoli paesi se l’intenzione è quella di passare una vacanza in completo relax. Tra i tanti comuni che vale la pena prendere in considerazione, troviamo sicuramente quello di Luson: si trova a pochi chilometri da Bressanone ed è immerso nella tranquillità più totale. Un vero e proprio angolo di Paradiso nella natura più incontaminata.

#2 Camere e suite arredate con materiali naturali

Naturalmente, quando si soggiorna in un hotel di lusso è fondamentale che le camere siano all’altezza e c’è un dettaglio che non dovrebbe mai essere trascurato quando si prenota una struttura in Alto Adige. Si tratta degli arredi, che dovrebbero sempre essere in linea con il luogo: per questo i migliori hotel propongono camere in legno, all’interno delle quali è possibile vivere appieno il contatto con la natura. Lo stesso profumo che si respira è avvolgente e trasmette emozioni vere, che contribuiscono a rendere il soggiorno ancora più magico. In un hotel di lusso, inoltre, in camera si trova tutto il necessario per la pulizia e la cura del corpo: immancabili sono infatti i set di cortesia, che generalmente sono di altissima qualità.

camera con jacuzzi

#3 Centro benessere con SPA

Quello che non può mai mancare in un hotel di lusso in Alto Adige è poi il centro benessere, naturalmente, che deve essere dotato di SPA, saune e bagno turco. Ormai sono moltissime le strutture wellness in questa regione, ma non bisogna dare per scontato che ogni albergo sia dotato di un centro benessere. Generalmente, quelli di lusso offrono l’accesso alla SPA ma conviene comunque verificare questo dettaglio e guardare anche le fotografie, per capire le dimensioni dell’area ed i servizi che sono messi a disposizione dall’hotel.

Continua a leggere »