Marta Abbà 3 Novembre 2019

Cosa vedere vicino a Napoli

Napoli è una città che attira molti turisti, ha il cuore grande e li conquista per il suo carattere e la sua vitalità, non rinunciando però a prenderli anche per la gola con le sue deliziose ricette tipiche. Se siamo da quelle parti, fermiamoci qualche giorno i più perché non c’è da chiederci cosa vedere vicino a Napoli: ci sono delle meraviglie che tutto il mondo ci invidia. Cinque sono le perle più luminose di questa zona: Capri, Ischia, Sorrento, Procida e Caserta, con la sua bella Reggia. Visitiamole assieme una a una, non è detto che abbiate modo poi di vederle fisicamente tutte, ma così potete scegliere le mete che meglio si associano ai vostri gusti, culinari e non.

Continua a leggere »


Marta Abbà 1 Agosto 2019

Lago di Lecco

Chi non riesce ad andare al mare può ripiegare sul Lago, è vero, ma c’è anche chi tiene il Lago come prima scelta perché è un ambiente che anche in estate ha molto da offrire. In Italia abbiamo Laghi che in Europa molti ci invidiano, come ad esempio il Lago di Lecco, molto noto anche dal punto di vista letterario ma che è tuttora protagonista delle vacanze di molti VIP. Facciamo un giro sul lago, nelle prossime righe, per individuare i punti da non perdere. Attorno a Lecco ci sono dei posticini che non sempre sono pubblicizzati e promossi ma che rendono le rive del lago una meta perfetta per chi vuole una vacanza rilassante e variegata. Il paesaggio già da solo, vale il viaggio. Incastonato nelle montagne, il bacino d’acqua che oggi andiamo a visitare dimostra che l’acqua e la roccia possono convivere e creare assieme delle forme e dei colori straordinari.

Continua a leggere »

Marta Abbà 11 Maggio 2019

Porta Palazzo è un quartiere della città di Torino particolarmente vivace e interessante. A contribuire alla sua originalità ed al suo fascino c’è anche il Mercato delle Pulci di Porta Palazzo, più comunemente conosciuto con il nome di Balon. Chi abita a Torino molto probabilmente lo conosce ma chi passa per questa città per una visita può approfittare dell’occasione per farci un salto. È un’esperienza interessante che può darci l’opportunità di vedere una faccia di Torino meno ufficiale e più dinamica ed è anche inserita tra le 10 cose da vedere a Torino segnalate dal magazine di Expedia Explore.

Il Balon: mercato delle pulci

Storico e molto noto, questo mercato si tiene nello specifico nelle vie Borgo Dora, Lanino, Mameli e Canale Molassi in uno spazio non enorme ma che riesce a fare spazio a oltre 250 espositori e, allo stesso tempo, a più di 50 negozi. Immaginatevi quante interessanti occasioni si possono scovare in quest’area di mercato, soprattutto se si ama l’antiquariato, gli oggetti e l’abbigliamento un po’ vintage e tutto ciò che ricorda il tempo passato.

Continua a leggere »

Marta Abbà 18 Marzo 2019

Capoverde

Capoverde è un paradiso che molti sognano di raggiungere, ma per farlo è necessario sapere dove si trova e quali sono le parti visitabili con maggiore facilità. Negli ultimi anni i turisti sono aumentati in modo spropositato ma ci sono ancora molte aree che sono rimaste degli angoli di paradiso. Il nome di questo arcipelago lo dobbiamo ai portoghesi, che lo battezzarono così per l’antistante penisola senegalese di Cap Verd, il punto più occidentale dell’Africa.

Continua a leggere »

Matteo Di Felice 11 Marzo 2019

murales a Milano

La geografia di Milano è sempre più caratterizzata dai graffiti, non perché ne stia aumentando particolarmente il numero ma perché i Murales a Milano stanno sempre più diventando parte del portfolio artistico della città.

Per chi arriva in visita e per chi ci vive, è spesso un piacere poterli ammirare in quelle zone che, senza i loro colori sarebbero più tristi e grigie. Queste opere d’arte all’aperto diventano anche dei mezzi per comunicare l’identità di un quartiere o di un’area, e l’anima di una città che sta vivendo degli anni positivi.

Murales a Milano e musica

Oltre ai murales a Milano, sparsi per la città che andremo a scovare tra qualche riga, qui e là, nei vari quartieri, esistono veri e propri progetti culturali più ampi, pensati per unire l’arte dei graffiti ad altre espressioni artistiche, ad esempio con la musica. Un esempio su tutti è con quella di Enzo Jannacci, un vero e proprio personaggio che ha saputo cantare Milano e i suoi abitanti come pochi altri. Ecco in cosa consiste l’iniziativa che il Consiglio di Zona 4 ha realizzato per rendere omaggio ad Enzo Jannacci: si tratta di un vero e proprio itinerario culturale che ci accompagna in giro per le periferie della città con la colonna sonora delle canzoni più significative del cantante e cabarettista. E’ un modo alternativo di conoscere Milano, molto divertente anche per chi ci vive da anni ma è curioso di vedere le sue diverse facce. Per maggiori informazioni sul tour, vi rimando ad un articolo del magazine di Expedia Explore.

Continua a leggere »