Marta Abbà 12 Aprile 2021

Etroubles

Si chiama Étroble in patois valdostano, è stato chiamato Etroble durante il fascismo dal 1939 al 1946, oggi si chiama Étroubles. Stiamo parlando di un comune italiano della Valle del Gran San Bernardo, una vallata laterale della Valle d’Aosta. Siamo al confine con la Svizzera e stiamo respirando aria buona, siamo pronti per fare una passeggiata esplorativa ad alta quota immergendoci nella natura in un clima piuttosto fresco. Prima soddisfiamo una curiosità sul nome di questo paesino. Il toponimo Etroubles deriva dal dialetto valdostano Étrobbla, che indica la stoppia, la paglia alla radice di cereali quali il frumento, l’avena o l’orzo.

Continua a leggere »


Marta Abbà 9 Aprile 2021

Buca delle fate

La Buca delle Fate è il rifugio perfetto per chi cerca un po’ di pace ma anche per chi vuole una valida alternativa alla solita spiaggia con i soliti ombrelloni e i vicini di ombrelloni. Può non essere un luogo prettamente comodo in cui sistemarsi ma vale la pena di sedersi sui ciottoli invece che sulla sabbia per poter godere del panorama che in questo caso ci viene offerto.

Continua a leggere »

Marta Abbà 15 Marzo 2021

Vico del Gargano

Tra mare e foresta, per la precisione a 6 chilometri dal mare e a poco più di 10 dalla Foresta Umbra, si trova un bel borgo, Vico del Gargano, abbracciato dal territorio protetto del Parco Nazionale del Gargano. Non è un bel borgo qualsiasi ma è uno dei Borghi più Belli d’Italia, ufficialmente.

Continua a leggere »

Marta Abbà 2 Marzo 2021

Lago di Lecco

Chi non riesce ad andare al mare può ripiegare sul Lago, è vero, ma c’è anche chi tiene il Lago come prima scelta perché è un ambiente che anche in estate ha molto da offrire. In Italia abbiamo Laghi che in Europa molti ci invidiano, come ad esempio il Lago di Lecco, molto noto anche dal punto di vista letterario ma che è tuttora protagonista delle vacanze di molti VIP. Facciamo un giro sul lago, nelle prossime righe, per individuare i punti da non perdere. Attorno a Lecco ci sono dei posticini che non sempre sono pubblicizzati e promossi ma che rendono le rive del lago una meta perfetta per chi vuole una vacanza rilassante e variegata. Il paesaggio già da solo, vale il viaggio. Incastonato nelle montagne, il bacino d’acqua che oggi andiamo a visitare dimostra che l’acqua e la roccia possono convivere e creare assieme delle forme e dei colori straordinari.

Continua a leggere »

Marta Abbà 12 Febbraio 2021

Bari: cosa vedere

Capoluogo della Puglia, Bari non è importante solo per il suo ruolo amministrativo ma si rivela una bella città da visitare, viva e ricca di palazzi e scorci interessanti. Si può passeggiare tra le sue vie godendo del clima mediterraneo che qui regna e assaporando, nelle pause tra una visita e l’altra, il buon cibo che da queste parti non manca. La città di Bari ha il classico stile maestoso tipico dell’epoca fascista ma non è austera perché animata dalla sua gente, dal cibo da strada, dalla movida e dalle sempre più numerose iniziative culturali qui intraprese.

Continua a leggere »