Dopo avervi parlato della splendida Favignana continuiamo a parlare di sole, mare e scenari incantevoli per sfuggire, anche solo per un weekend, al tran tran della vita quotidiana. Questa settimana parliamo di Ischia e Procida appartenenti all’arcipelago delle Isole Flegree che si affaccia sull’affascinante golfo di Napoli.

Veduta di Ischia - clicca sulla foto per aprire la gallery

Veduta di Ischia - clicca sulla foto per aprire la gallery

Procida e Ischia sono facilmente raggiungibili dalla terraferma (da Napoli e Pozzuoli) con traghetti (Caremar e Alilauro) e aliscafi (Caremar, Alilauro e Snav). La più vicina alla costa è la piccola isola di Procida abitata fin dal  XVI – XV secolo a.C. da popolazioni micenee.

Marina della Corricella, Procida - clicca sulla foto per aprire la gallery

Marina della Corricella, Procida - clicca sulla foto per aprire la gallery

L’ideale per visitare l’isola è noleggiare una bicicletta o uno scooter con cui potrete scorazzare alla ricerca dei resti romani delle ville patrizie e degli splendidi panorami! Infatti in epoca romana l’isola fu meta prediletta di villeggiatura grazie ai suoi splendidi panorami che hanno portato qui anche numerosi registi per le ripresi di celebri film comeIl postino” o “Il talento di Mr. Ripley”. Come non citare poi il celebre romanzo “L’Isola di Arturo” ambientato proprio a Procida e scritto da Elsa Morante. Nel vostro percorso non tralasciate la Marina Grande, l’antico borgo di Terra Murata che sorge sul promontorio più alto dell’isola a 90 metri d’altezza, il villaggio dei pescatori di Marina Corricella con la sua particolare architettura spontanea ed il porto della Marina ChiaiolellaL’isola ha anche il suo piatto tipico, l’ insalata di limoni, rigorosamente procidani. La pietanza è preparata con aglio, olio, peperoncino, sale, menta e limoni tagliati a tronchetti.

Marina di Sancio Cattolico, Procida

Marina di Sancio Cattolico, Procida

Ischia è la più famosa e frequentata tra le due isole. Il punto più bello e suggestivo è, secondo noi, Ischia Ponte nella zona nord est dell’isola. Qui c’è il Castello Aragonese che sorge su un isolotto di roccia trachitica collegato all’isola d’Ischia da un ponte in muratura. La fortezza è visitabile e vi assicuriamo che ne vale la pena, soprattutto per godere del panorama mozzafiato!

Castello Aragonese, ischia

Castello Aragonese, ischia

Se volete prendere un po’ di sole e magari fare il bagno vi consigliamo la spiaggia di Maronti che date le sue grandi dimensioni permette di trovare sempre un posto. La spiaggia è incorniciata dai verdi monti ischitani ed è raggiungibile dalk caratteristico borgo di Sant’Angelo attraverso una scenografica stradina. Qui troverete anche la spiaggia delle fumarole, praticamente delle terme gratuite a cielo aperto!

Spiaggia dei Maronti, Ischia

Spiaggia dei Maronti, Ischia

Se vi interessate di archeologia e storia non perdetevi il museo di Pithecusae a Lacco Ameno che comprende un parco archeologico coperto di 1500 mq dove sono esposti reperti vari (greco-romani, paleocristiani) rinvenuti durante gli scavi, diverse ceramiche risalenti al Medioevo,ex voto d’argento ischitani, suppellettili ed uno dei più antichi battisteri della storia!

Insomma tra Procida e Ischia avrete un sacco di bei panorami da fotografare! Non siete tanto abili con la fotocamera? Scaricate gratuitamente il nostro corso di fotografia!
Vorreste proprio andare a Procida e Ischia ma non avete tempo o voglia di spulciare il web alla ricerca di hotel, traghetti, aliscafi… date un’occhiata alle offerte all-inclusive proposte dai migliori tour operator italiani!

Tags: campania, Golfo di Napoli, Ischia, Procida