Il nudismo in Italia è sempre più diffuso, anche se siamo ancora lontani dai numeri di Germania, Spagna e Francia.
In Europa i nudisti sono 20 milioni, in Italia solo 500.000. Sul totale della popolazione italiana però, ben il 37% hanno praticato il nudismo almeno una volta!
Dal punto di vista normativo non esiste in Italia una legge che regoli la pratica del nudismo.
Le denunce verso i praticanti del nudismo citano l’art. 726 del codice penale in cui sono proibiti “gli atti contrari alla pubblica decenza” ma la sentenza 3557 del 2000 della Corte di Cassazione ha stabilito che: “E’ evidente che non può considerarsi indecente, ad esempio, la nudità integrale di un modello o di un artista in un’opera teatrale o cinematografica, ovvero in un contesto scientifico o didattico, o anche di un naturista in una spiaggia riservata ai nudisti o da essi solitamente frequentata, mentre invece suscita certamente disagio, fastidio, riprovazione chi fa mostra di sé, ivi compresi gli organi genitali, in un tram, in strada, in un locale pubblico, o anche in una spiaggia frequentata da persone normalmente abbigliate.”

Veniamo comunque a un elenco dei luoghi, soprattutto spiagge, in cui è possibile praticare il nudismo nel 2010:

1) Spiaggia del Lido di Dante (RA) a pochi chilometri da Ravenna. E’ una spiaggia regolarmente autorizzata.

2) Spiaggia di Capocotta (Roma) a pochi chilometri da Ostia, per la precisione al Km 9 della strada statale 601. Per raggiungerla dal raccordo anulare di Roma, si imbocca la SS “Pontina” e si esce a “Pratica di Mare”. E’ una spiaggia regolarmente autorizzata.

3) Marina di Bibbona (LI), nella zona più a Sud della spiaggia. Foto e informazioni dal sito ufficiale del comune.

4) Spiaggia di Felciaio (LI), nel Golfo Stella, in località Capoliveri, sull’Isola d’Elba.

5) Spiaggia tra Seccheto e Fetovaia (LI), sulla provinciale tra Porto Ferraio e Porto Azzurro, sull’Isola d’Elba.

6) Spiaggia Nido dell’Aquila (LI), situata pochi chilometri a sud di San Vincenzo, nel parco naturale di Rimigliano.

7) Spiaggia di Feniglia (GR), raggiungibile da Porto Ercole, camminando lungo la spiaggia. La spiaggia di Feniglia vista dal Monte Argentario.

8) Spiaggia di Marina di Alberese (GR), nel Parco regionale della Maremma, raggiungibile con una camminata di circa 2Km.

9) Spiaggia di Capalbio (GR), nel tratto a sud di Macchiatonda, nei pressi dell’Oasi del WWF del Lago di Burano.

10) Spiaggia di Guvano (SP), dal paese di Corniglia, una delle famose Cinqueterre, si imbocca a piedi la galleria ferroviaria illuminata, accessibile pagando un pedaggio di 5 Euro. Dopo 15 minuti di camminata si arriva alla spiaggia di Guvano.

11) Torrente Diaterna (FI), nei pressi di Fiorenzuola, in località Scheggianico. Foto e altre informazioni su come raggiungere il Torrente Diaterna.

12) Spiaggia di Torresalsa (AG), si raggiunge costeggiando la spiaggia di Eraclea Minoia. Tra le strutture dove soggiornare l’Agriturismo Torresalsa.

13) Spiaggia di Porto Ferro (SS), si trova nei pressi del lago di Baratz, in provincia di Sassari. Foto di Porto Ferro.

14) Lago di Caldonazzo (TN), l’area frequentata da nudisti è situata dopo l’abitato di Pergine, poco dopo la località Ca’ Rossa.

Per ulteriori informazioni sul naturismo il sito di riferimento in Italia è probabilmente Italia Naturista, affiliato alla Federazione Naturista Italiana.

Se però volete veramente una spiaggia da sogno frequentata da naturisti, dovrete investire qualche soldo in più e volare a Cayo Largo, Cuba, per la precisione a Playa Lindemar. Eccola qui di seguito… dite che ne vale la pena? :-)

Playa Lindemar - Cayo Largo

Playa Lindemar - Cayo Largo

Related Posts with Thumbnails Tags: 2010, Italia, naturismo, naturisti, nudisti spiaggia, spiagge per nudisti, spiaggie nudisti