Fino a una quindicina di anni fa fa Brooklyn era associata soltanto al famoso ponte e ad un quartiere secondario dove vivevano più che altro immigrati, bene scordatevi questo presupposto perchè ora Brooklyn è diventata la nuova Soho di New York, se è possibile ancora più anti-conformista e alternativa!
Vediamo insieme attraverso le mie amate liste il nuovo fermento creativo della zona, ricchissima ormai di gallerie, locali, stage musicali, ristoranti e soprattutto VITA! Un’ondata di trentenni si è infatti trasferita a brooklyn a causa degli affitti esorbitanti di Manhattan e spinti della voglia di trovare un nuovo stile di vita…il risultato è davvero hype!

Innanzitutto quando dico Brooklyn (che tradotto letteralmente vuol dire broccolino) intendo l’unione di 3 quartieri, che furono annessi a NYC soltanto nel 1898:

Brooklyn Heights
E’ il quartiere più “storico” e romantico, appena al di là del ponte. Qui si possono visitare soprattutto case ottocentesche e lussuose come la Brooklyn Historical Society, che ospita un museo e una biblioteca e passeggiare mano nella mano lungo Montague e Clark street.

Park Slope
E’ il quartiere più intellettuale (qui si sono trasferiti parecchi scrittori), architettonicamente più interessante e come se non bastasse incoronato dal NY magazine come quello con la migliore qualità della vita!
Il crimine è bassissimo, le scuole pubbliche sono buone, i prezzi accettabili, i libri e la cultura diffusissimi.
Il cuore pulsante è Prospect Park, un Central Park in miniatura con laghetti, boschetti e angoli romantici.
Poi trovate il Brooklyn Museum che offre una collezione egizia affiancata da mostre di arte contemporanea (fino al 9 gennaio ad esempio c’è quella dedicata alle aritste donne della pop art americana).


Williamsburg
E’ la più alternativa e vivace (già si capisce che è la mia preferita) ricchissima di musica, vintage e iniziative culturali.
il weekend (si prende il treno L, fermata Bedfors) è il momento migliore per visitarla perchè un bellissimo mercato dell’usato al coperto – Artists and flea – la anima dalle 12 alle 20.
Si trova al 70 N. 7th St., Brooklyn e si trova veramente di tutto, dai vinili ai gioielli, dai vestiti ai quadri.

Altre mete cult vintage sono:
About glamour: negozio e galleria con vintage da tutto il mondo.

Franny and Roey
ispirazione ’70 e tante griffe originali.

Amarcord vintagee Beacon closet, uno dei più storici e rinomati.

 

Le gallerie più belle: il riferimento è Pierogi, poi Graphite, Camel Art Space e tante altre.
Per la musica indie rock e jazz i club imperdibili dove ascoltare concerti live sono:
Music hall of Williamsburg e il Pete candy store.

 

Tags: brooklyn, brooklyn new york, galleria brooklyn, locali brooklyn, shopping brooklyn