Da un punto di vista artistico Roma non è celebre soltanto per il suo glorioso passato (testimoniato anche dalle foto di Roma di Globopix), ma nell’ultimo decennio ha saputo rinnovarsi e darsi un’anima contemporanea grazie alla nascita di due importanti istituzioni artistiche:

MACRO >> Museo comunale di arte contemporanea

Via Reggio Emilia, 54

Il MACRO è stato inaugurato nel 2002 e ha un’architettura suggestiva, giace infatti presso gli ex Stabilimenti Peroni presso Porta Pia, un raro esempio di archeologia industriale. C’è anche una sede secondaria più avanguardista chiamata Macro-Testaccio proprio perché risiede in due padiglioni dell’ex mattatoio.

Il museo ospita una collezione di opere che vanno dal 1950 ad oggi, più una serie di mostre temporanee con nomi di spicco come Gilberto Zorio e Schifano.

La struttura comprende anche una mediateca e una biblioteca super fornite. Se volete farvi un’idea nella sezione “virtual tour” del sito è possibile ammirare tutte le mostre appena passate.

fonte foto: http://www.chronica.it/public/uploads/2010/04/roma_13_macro.jpg

MAXXI >> Museo nazionale delle arti del XXI secolo

Via Guido Reni, 4 A, 00196 Roma

E’nato a maggio dello scorso anno su un progetto di Zaha Hadid e si è già guadagnato stima, credibilità e una recente e importante collaborazione col MOMA di new York per promuovere e sostenere la giovane architettura (si tratta di un bando di gara per architetti emergenti che devono ridisegnare uno spazio live estivo nei cortili dei due musei).

Tra gli intenti dichiarati nel manifesto del maxi c’è quello di diventare “luogo di innovazione culturale e sovrapposizione di linguaggi, laboratorio di sperimentazione artistica, centro di eccellenza di produttività e creazione”.

Sono infatti frequenti i concorsi tra i giovani artisti e le rassegne di musica live, dj set, video installazioni, il tutto con un occhio di riguardo ai più giovani.

Ma veniamo al cuore del museo: le collezioni. I temi portanti sono l’architettura e l’arte contemporanea, quest’ultima collezione conta 300 opere tra pittura, fotografia, scultura, video arte che spaziano tra giovani emergenti e nomi già affermati come Alighiero Boetti, Francesco Clemente, William Kentridge, Mario Merz, Gerhard Richter.

Il 2011 ha poi in programma due bellissime monografiche dedicate a Pistoletto, artista degli specchi e Gerrit Rietveld.

In questa gallery di opere trovate alcuni esempi, mentre sul canale ufficiale di youtube potete godervi le mostre che vi siate persi!

Sul portale di arte contemporanea di Roma -MERZBAU- trovate l’elenco delle migliori gallerie romane…tra le altre un occhio di riguardo la Galleria Nazionale d’Arte Moderna, una delle collezioni più ricche e di valore che abbia mai visitato…praticamente basterebbe a riempire 10 musei esteri!

Tags: gallerie arte moderna roma, macro roma, maxxi roma, musei arte contemporanea roma