La capitale ungherese è una città ideale per un city break ma la sua peculiarità è quella di essere famosa anche per le terme! Insomma un weekend a Budapest significa passare due giorni in città senza rinunciare al relax e al benessere della campagna!

Il Parlamento Ungherese visto da Buda

Il Parlamento Ungherese visto da Buda

Arrivare a Budapest dall’Italia è semplice grazie ai numerosi voli low cost disponibili in tutte le stagioni (provate a cercare il volo più economico e più comodo per voi grazie al nostro servizio di ricerca offerte), una volta arrivati all’aeroporto potrete raggiungere il centro città prendendo il bus 200E e poi la metropolitana.
La Metropolitana di Budapest è la seconda più antica dell’Europa continentale, pensate che la linea 1 risale al 1896. Nonostante l’età la metropolitana di Budapest è molto efficiente e abbastanza capillare. Se confrontata con altre metropolitane europee è anche abbastanza economica, infatti il pass giornaliero costa circa 5,50 euro mente il biglietto singolo costa 1 euro.
Per la scelta dell’hotel avrete solo l’imbarazzo della scelta, noi comunque vi consigliamo di cercarlo a Pest, la rive droite di Budapest,  poichè generalmente Buda si svuota completamente dopo il tramonto! Provate a cercare l’hotel che corrisponde alle vostre necessità tra le nostre fantastiche offerte!

Il Ponte dellindipedenza e Pest visti da Buda

Il Ponte dell'indipedenza e Pest visti da Buda

Come vi abbiamo già anticipato all’inizio una delle caratteristiche di Budapest è quella di 118 sorgenti termali! Questa peculiarità venne sfruttata fin dall’epoca romana anche se si deve al periodo turco (1541-1686) il maggior sviluppo in questo senso.
Le terme più famose sono i Bagni Gellert ospitati in un grande edificio Art Nouveau costruito tra il 1912 e il 1918 in una zona dove esistevano già delle terme dell’epoca ottomana. I Bagni Gellert si trovano al lato di Buda, vicino alla riva del Danubio ed al ponte Szabadsag (della Libertà) e l’ingresso giornaliero costa circa 16 euro.

Roberto Ventr (wikimedia)

Una delle piscine dei Bagni Gellert | photocredit: Roberto Ventr (wikimedia)

Ci sono poi i Bagni Széchenyi che sono il più grande centro termale d’Europa e possono vantare ben 15 piscine coperte, 3 grandi piscine esterne e 10 sale dedicate a sauna e bagno turco! L’impianto termale si trova nel parco di Varosliget e può essere facilmente raggiunto grazie alla metropolitana (stazione Széchenyi fürdő, linea 1) e l‘ingresso costa poco più di 15 euro.
Decisamente degni di nota anche i Bagni Király costruito nella seconda metà del XVI secolo, durante il tempo della occupazione turca dell’Ungheria. Anche se sono stati rinnovati numerose volte conservano ancora molti elementi dell’epoca. I Bagni Király si trovano non lontano dalla fermata della metro Batthyány tér e l‘ingresso costa circa 8 euro mentre con 16 euro potrete avere ingresso e un massaggio di 15 minuti!

kiralyfurdo.hu

Bagni Kirali | photocredit: kiralyfurdo.hu

Se invece volete unire il relax al divertimento vi consigliamo di seguire gli eventi serali di Cinetrip e Magic Bath che organizzano serate musicali all’interno dei vari bagni della città, insomma la discoteca alle terme!

Ovviamente a Budapest oltre alle terme c’è di più! D’obbligo una passeggiata attraverso le bellezze architettoniche della città: la Basilica di Santo Stefano (consigliatissimo il panorama dalla cima della cupola) , il Teatro dell’Opera, l’Accademia della Musica, il Palazzo del parlamento, il Ponte delle catene, Palazzo Vigadò, il Bastione dei Pescatori e il Palazzo reale. Molto bella anche la zona vicina alla maestosa Piazza degli Eroi dove si trova il monumento del Millenario. Dietro al monumento c’è il Parco cittadino Varosliget e al suo interno troverete il complesso del castello di Vajdahunyad che fu costruito in cartone e legno per la festa millenaria del 1896 e riprodotto poi, visto il grande successo riscosso, in pietra e mattoni!
Numerosi anche i musei che potrete visitare, noi vi consigliamo il Museo di Belle Arti (Tiepolo, Goya, Leonardo, Raffaello, Renoir, Van Gogh, Cézanne…) e il Museo “Casa del Terrore” che si trova nell’edificio che venne usato come quartier generale della polizia politica sia nazista sia comunista.
Anche dal punto di vista della gastronomia Budapest non vi deluderà! E’ possibile trovare numerosi ristoranti di buona qualità con prezzi decisamente più economici di quelli italiani, ponete però attenzione alle trappole per turisti concentrate perlopiù nella zona di Vaci Utca. Se cercate un buon posto dove mangiare uno dei piatti tipici più famosi date un’occhiata al nostro post su dove mangiare il miglior gulasch di Budapest!

Per avere un assaggio della bellezza di Budapest guardate questo bellissimo video e naturalmente anche la nostra gallery fotografica!

Tags: Budapest, terme, Weekend