Dublino è la città di Joyce ma anche degli U2, è la città della Guinnes ma anche del Trinity College. Dublino è una città dalle mille sfaccettautre. Può essere tranquilla  e romantica ma anche scatenata e sfrontata.

Cortile del Castello di Dublino

Cortile del Castello di Dublino

Noi abbiamo raccolto in questo post qualche consiglio non esaustivo su cosa fare e vedere a Dublino:

– Perdersi tra le vie della città senza una meta precisa
Vagabondare per le vie della città è davvero piacevole, potrete passeggiare lungo Grafton Street con i suoi negozi e la famosa statua di Molly Malone, O’Connel street l’arteria più grande della città, Henrietta Street con i primi palazzi in stile Georgiano, Dawson Street con i suoi negozi, Harcourt Street, Camden Street, Leeson stree e Wexford Street per la altissima concentrazione di pub.

– Visitare la Cattedrale di San Patrizio

La Cattedrale di San Patrizio è la più grande della città e risale al XII secolo. Rispetto ad altre Cattedrali il suo stile è decisamente semplice e minimale e leggenda vuole che sia costruita su un pozzo dove San Patrizio battezzava i Cristiani convertiti. Pare che questo pozzo non avesse fine e che da qui si aprissero le porte del purgatorio!

– Bere una Guinnes o un whisky nella zona di Temple Bar

La zona di Temple Bar è una delle zone a più alta concentrazione di Pub  e locali di Dublino. Tra i più importanti locali di questa zona ci sono il Temple Bar, che prende il nome appunto dal quartiere, l’Hard Rock Cafe e la birreria Porterhouse che propone solo birre di propria produzione! Potrete assaggiare 3 bionde, 3 rosse e 3 stout tutte artigianali!Ottima anche la cucina e la musica dal vivo al primo paino del locale! Tra i pub consigliatissimi fuori da Temple Bar c’è Brazen Head ovvero il pub più antico di Dublino, risalente al 1750. Qui, accanto ai camini accesi, si rilassava Daniel O’Connell dopo le lunghe sedute al Four Court; anche il boia della città era un assiduo frequentatore del pub.In estate potrete accomodarvi nella corte interna dove gustare una buona Guinness e ascoltare musica!

– Visitare il cimitero di Glasnevin

Si tratta del primo cimitero cristiano costruito a Dublino (1832). Qui sono sepolti la maggior parte dei personaggi più importanti d’Irlanda (oltre ai padri dell’indipendenza ci sono alcuni martiri morti assieme a Bob Sands durante lo sciopero della fame nel 1981) e l’atmosfera che si respira qui è davvero particolare grazie alla sua calma assoluta e alle sue tombe per metà rotte. Interessante anche il museo del cimitero. Nelle vicinanze c’è anche il Pub John Kavanagh’s, soprannominato anche Gravediggers ovvero becchino! L’ingresso al cimitero costa 8 euro, 10 con l’audioguid.

– Far visita alle mummie ospitate nella chiesa di St. Michan
Per rimanere sempre in tema vi proponiamo una visita alla chiesa di San Michan che contiene alcune mummie ottimamente conservate. L’eccezionale stato di conservazione è dovuto al microclima che si è creato nella cripta della chiesa dove sono esposte. Pare che Bram Stoker abbia tratto ispirazione per il suo dracula proprio qui! Tra le chicche vi segnaliamo la mummia del vichingo segato in due perchè troppo alto! .

– Visitare il Castello di Dublino

Torre degli Annali, Castello di Dublino

Torre degli Annali, Castello di Dublino


Purtroppo dell’originale fortezza anglo-sassone è rimasta solo una torre e parte delle mura. All’interno del castello ci sono due musei, giardini e la sede della presidenza della Repubblica. L’edificio è visitabile gratuitamente tutti i primi mercoledì del mese.

– Fare una passeggiata panoramica su Croke Park
Croke Park è lo stadio più grande dell’Irlanda e offre una possibilità davvero singolare a chi non soffre di vertigini! Potrete infatti partecipare allo Skywalk Tour, ovvero una visita guidata che culmina in una passeggiata d’alta quota, sul tetto dello stadio a oltre 44 metri da terra! Il percorso è lungo circa 600 metri lungo i quali troverete 5 postazioni panoramiche dalle quali godrete una vista spettacolare su Dublino. Potete anche acquistare un’audioguida per scoprire tutti i dettagli sulla costruzione dello stadio e sugli edifici più rappresentativi della città che si possono scorgere dall’alto

– Visitare la fabbrica della Guinnes

La Guinness Storehouse, ovvero fa fabbrica della Guinness di Arthur Guinness in St. James Gate, 8 è un indirizzo fondamentale durante la visita a Dublino! Il complesso si snoda su ben 7 piani. Al piano più alto troverete il Gravity Bar dove degustare una pinta di Black Stuff gratuita (usando il buono compreso col biglietto di entrata).
Al piano terra c’è la reception, la biglietteria e uno store con molti oggetti e souvenirs tutti dedicati a famoso marchio. Ai piani successivi potrete seguire tutta la filiera produttiva tramite una dimostrazione interattiva multi sensoriale a 360 gradi partendo dalle materie prime. C’è pure un ristorante che propone piatti tutti a base di birra!

– Visitare la prigione di Kilmainham
Non molto lontano dalla Guinnes Storehouse troverete la prigione di Kilmainham che attualmente è un interessante museo. La prigione di Kilmainham fu costruita nel 1796 e chiusa nel 1924. Qui sono stati incarcerati Charles Stewart Parnell (1881), Éamon de Valera (1916), Joseph Plunkett (1916), Thomas Clarke (1916), mentre James Connolly fu giustiziato qui il 12 Maggio 1916. Inoltre qui sono stati girati i film “In the name of the Father” e “Michael Collins”.

Clicca sulla foto per aprire la gallery con le foto più belle di Dublino!

Clicca sulla foto per aprire la gallery con le foto più belle di Dublino!

Quali sono i vostri posti preferiti di Dublino? Commentate aon i vostri consigli su cosa fare e vedere a Dublino!

Tags: dublino, irlanda