Non di sole montagne vive il Trentino Alto Adige, ci sono anche Trento e Bolzano. Città, anche d’arte, che offrono molte attrazioni per tutta la famiglia!
Oggi parleremo di cosa vedere a Trento.

Cosa vedere a Trento cosa fare a Trento

Panorama di Trento | clicca sulla foto per aprire la fotogallery

Trento è una città di circa 115 mila abitanti e sorge nella valle del fiume Adige e affonda le sue radici in epoca romana.
La città si presta ad essere visitata in tutte le stagioni che la rendono ogni volta una città diversa. Verde e fiorita tra primavera ed estate, regina della gastronomia durante il periodo autunnale e fiabesca durante il periodo invernale/natalizio.

Cosa vedere a Trento – Piazza Duomo

Cosa vedere a Trento Cosa fare a Trento

Piazza Duomo

Piazza Duomo è il piccolo ma elegante ed accogliente salotto buono della città, è il cuore pulsante di Trento. Al centro c’è la Fontana del Nettuno, attorno alla  Piazza, a fare da cornice, eleganti palazzi come le Case Cazuffi-Rella. Sotto  i portici poi ci sono i locali dove potrete sostare per un caffè, uno spuntino o per l’aperitivo.
Sulla Piazza si affacciano anche, ovviamente, il Duomo (Cattedrale di San Vigilio) e l’imponente Palazzo Pretorio.

cosa vedere a Tento cosa fare a Trento

Piazza del Duomo con Palazzo Pretorio e Cattedrale di San Vigilio

Il Palazzo Pretorio fu residenza vescovile fino alla metà del XIII secolo e fu edificato sui resti di due chiese. Oggi questo palazzo ospita il prestigioso Museo Diocesano Tridentino, a memoria del celebre Concilio. Il Museo si può visitare ogni giorno tranne il martedì dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 17.30.

Cosa vedere a Trento – Castello del Buonconsiglio

Cosa vedere a Trento Castello del Buonconsiglio

Castello del Buoncosiglio

Il Castello del Buonconsiglio è il maggiore complesso monumentale del Trentino, si tratta della ex residenza fortificata dei principi vescovi di Trento. Nel 1916, durante la Prima Guerra Mondiale, la sala del Tribunale (la cinquecentesca Stua della Famea) fu sede del processo agli irredentisti Cesare Battisti, Fabio Filzi e Damiano Chiesa. Dopo la sentenza, che sanciva la condanna a morte per alto tradimento, i tre irredentisti vennero condotti nelle celle ricavate nel loggiato e successivamente assassinati nel prato tra il castello e le mura in quella che viene chiamata Fossa dei Martiri. Ma il Castello è anche la sede principale  del  Museo Castello del Buonconsiglio – Monumenti e collezioni provinciali. Oltre alla Biblioteca specializzata in Storia dell’arte, nel castello è custodito un ricchissimo archivio fotografico con circa 26.000 negativi fotografici e 8000 diapositive, relativi al patrimonio culturale del Trentino. Ci sono poi le sezioni di archeologia, arte antica, medioevale e moderna.  Di particolare pregio anche i cicli di affreschi custoditi nella Torre dell’Aquila e nel Magno Palazzo. Il Castello è aperto tutti i giorni, tranne i lunedì non festivi, dalle 10 alle 18.

 

Cosa vedere a Trento – Via Belenzani

Via Belenzani è la via più bella ed elegante di Trento. Collega la Piazza del Duomo agli edifici dell’Università. Qui si trovano diversi palazzi storici di pregio come Palazzo Geremia, splendido edificio rinascimentale all’esterno e gotico all’interno. Ospita numerosi eventi culturali e l’ufficio del sindaco.

Cosa vedere a Trento Cosa Fare a Trento

Palazzo Geremia

Di particolare interesse anche il Palazzo Thun, sede del Municipio, e il Palazzo Alberti Colico.

 

Cosa vedere a Trento – Tridentum Romana, sito archeologico

Sotto le vie della città, si può visitare quella che l’imperatore Claudio definì, lo splendidum municipium, ovvero la Tridentum Romana. Si tratta di un’area di ben 1700 mq sotto piazza Cesare Battisti e il teatro Sociale. Si può visitare tutti i giorni tranne il lunedì dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 16.00.

 

Cosa vedere a Trento – Palazzo Roccabruna

Qui più che di visitare si tratta di assaggiare. Palazzo Roccabruna è la sede dell’Enoteca Provinciale del Trentino e il punto di riferimento per tutti coloro che intendono approfondire gli aspetti enogastronomici e artigianali più autentici del Trentino.

 

Cosa vedere a Trento – Muse

Il Muse è il Museo delle Scienze di Trento ospitato in un edificio progettato dall’archistar Renzo Piano nel quartiere Le Albere anch’esso progettato dall’architetto.

Cosa vedere a Trento MUSE

Interni del MuSe | foto Wikimedia

Il Museo è molto moderno e non è un museo classico, infatti è stato applicato il concetto di “zero gravity” per cui l’allestimento prevede che gran parte degli oggetti esposti siano sospesi con cavi sottili creando un effetto davvero scenografico.
Davvero interessante all’interno del Museo il tunnel Esperienza glaciale. Si tratta di una multivisione lunga ben 10 metri proiettata al’interno di un tunnel dove il visitatore si troverà a vivere l’esperienza del volo sopra le Alpi e l’esperienza delle discese mozzafiato lungo pareti estreme nonchè l’esperienza delle valanghe. Tutto questo grazie ai filmati a 360°e ad un audio davvero coinvolgente che ricreeranno queste incredibili situazioni. Interessante anche la parte dedicata al digitale chiamata FabLab dove si può testare il funzionamento di stampanti 3D, laser cutter, plotter vinilici, e i minicomputer Arduino. Con questi strumenti ci si può anche dilettare nella produzione di oggetti, giocattoli o strumenti musicali. Il Muse è aperto tutti i giorni tranne il Lunedì, da martedì a venerdì dalle 10.00 alle 18.00 e il Sabato e la Domencia fino alle 19.

Cosa vedere a Trento – MART e Rovereto

Il MART è  il Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto. 
La sede principale del museo si trova nella cittadina di Rovereto ed ospita perlopiù opere d’arte moderna e contemporanea. La sezione di Trento del museo è ospitata presso la Galleria Civica di Trento. La collezione permanente del MART include oltre 15.000 opere fra dipinti, disegni, incisioni e sculture. Sono presenti molte opere di Giorgio Morandi, di Giorgio de Chirico, di Carlo Carrà, di Lucio Fontana e del futurista roveretano Fortunato Depero.
La Collezione Permanente del Mart varia il proprio allestimento circa ogni sei mesi. Il Museo è visitabile dal Martedì alla Domenica dalle 10.00 alle 18.00 e il Venerdì dalle 10.00 alle 21.00. Oltre al Mart non dimenticatevi di fare almeno una passeggiata per la città di Rovereto. Tra l’altro sappiate che Rovereto è una città a misura di ciclista, offre infatti un servizio gratuito di biciclette a uso pubblico e una rete di piste ciclabili che permette di muoversi agevolmente tra il traffico. Il centro urbano è ben collegato anche al sistema trentino delle piste ciclabili, e permette di raggiungere agevolmente Trento e Bolzano, verso nord, e il Veneto e il Lago di Garda, verso sud. Se siete interessati al primo conflitto mondiale non potete non potete non visitare il museo ricavato nel Castello cittadino. Ogni sera inoltre la Campana della Pace, suona cento rintocchi per ricordare i caduti di tutte le guerre.

Un buon modo per risparmiare nella visita di Trento e Rovereto è l’acquisto della TrentoRovereto Card (20 euro) con cui potrete entrare in tutti i musei e muovervi liberamente con i mezzi pubblici locali!

Volete vedere altre foto di Trento? Cliccate sulla foto qui sotto per aprire la bellissima fotogallery:

Cosa vedere a Trento

Panorama di Trento


Siete già stati nel capoluogo trentino? Avete altri consigli su cosa vedere a Trento?

Tags: Trentino, trentino alto adige, trento