Il trolley, per chi non conoscesse ancora questo termine, è una valigia di dimensioni variabili provvista di due ruote o 4 ruote e di una maniglia collegata a un asta metallica allungabile.

Il trolley Delsey Helium al cospetto della Monument Valley

Il trolley Delsey Helium al cospetto della Monument Valley

Oggi probabilmente il 99% delle valigie sono realizzate in questo modo, anche quelle più grandi, ma un tempo il trolley non esisteva anche perché non esistevano i materiali robusti e leggeri allo stesso tempo con cui oggi sono realizzati.

Negli ultimi anni, sempre grazie al progresso dei materiali, si stanno affermando i trolley a 4 ruote che facilitano ancor di più il trasporto.

Uno delle linee di trolley più avanzati dal punto di vista tecnologico è la Helium proposta da Delsey: il modello da cabina, con lato lungo di 54 cm, ha un peso di soli 2,3 Kg e garantisce allo stesso tempo la massima resistenza a urti e strappi.

Un trolley di questo tipo può essere utilizzato per gli spostamenti brevi in auto, bus o treno ma è anche un “compagno di viaggio perfetto” negli spostamenti più lunghi, effettuati in aereo, in quanto grazie alle sue dimensioni contenute può essere portato in cabina.

Portare in cabina il proprio bagaglio invece che stivarlo ha due immediati vantaggi: risparmio di soldi (il bagaglio il cabina non prevede alcun costo) e risparmio di tempo (potrete evitare l’attesa al nastro consegna bagagli).

Veniamo però a “cosa NON mettere nel vostro trolley” nel caso in cui vogliate portarlo in cabina per evitare spiacevoli sorprese al momento del controllo del vostro bagaglio a mano in aeroporto.

In generale, tutte le compagnie aeree vietano tassativamente di imbarcare nel bagaglio a manomerci e materiali pericolosi“. Spesso però non si collegano a questa categoria oggetti di uso comune che per noi sono totalmente innocui.

Vediamo una lista di questi oggetti, partendo da quelli di uso più comune e quindi spesso oggetto di sequestro:

– forbici e lame per rasoi

– siringhe

– aghi per cucire

– bastoni per uso sportivo o attrezzi affini

– posate

– armi giocattolo

– fionde

– attrezzi da lavoro

– archi, frecce o balestre

– spray irritanti

– mazze da baseball o manganelli

Norme specifiche sono previste per il trasporto nel bagaglio a mano di sostanze liquide che devono essere conservate in recipienti di capacità massima di 100 millilitri (1/10 di litro) o equivalenti (es. 100 grammi).

I singoli recipienti devono poi essere inseriti in un sacchetto di plastica trasparente e richiudibile, di capacità non superiore ad 1 litro (ovvero con dimensioni di circa cm 18 x 20).

Se volete leggere il regolamento ufficiale, pubblicato sulla Gazzetta europea, con le norme sulla sicurezza a bordo, vi consigliamo di leggere il documento in formato .pdf (e in particolare l’appendice 4-C) presente sul sito dell’ENAC, l’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile.

Tags: aereo, bagaglio a mano, delsey, trolley, valigia