Nello scorso post abbiamo parlato di come organizzare da soli un viaggio nella capitale russa oggi invece vi consiglieremo cosa vedere a Mosca!

La Torre del Salvatore - Cremlino

La Torre del Salvatore - Cremlino

A Mosca ci sono un sacco di cose da vedere, noi ne abbiamo scelte 10 da non perdere:

1. La Piazza Rossa: Vasta (quasi 75000 metri quadrati!!!) e solenne, è il centro di Mosca e della Russia intera visto che le principali vie delle città e della nazione nascono da qui eì si diramano poi in ogni direzione! Interessante è la storia sull’origine del nome, molti infatti pensano erroneamente si riferisca al colore degli edifici o al rosso inteso come colore del Comunismo invece “Rossa” deriva infatti dall’aggettivo russo красная (krasnaja, “bella”), che significa sia “rossa” sia, in passato, “bella”. La Piazza si chiama così circa dal XVII secolo mentre prima veniva chiamata Požar, ovvero “posto bruciato”, in quanto gli edifici in legno che vi si affacciavano erano soggetti spesso ad incendi. Oltre ai palazzi citati in seguito sulla Piazza Rossa potrete trovare il Mausoleo di Lenin e i magazzini GUM enorme (80000 metri quadri) ed elegante centro commerciale.

Vista di una delle gallerie del centro GUM

Vista di una delle gallerie del centro GUM

2. La Cattedrale di San Basilio: Questa cattedrale ortodossa si affaccia sulla Piazza Rossa e grazie alle sue forme ed ai suoi colori è una delle chiese più famose del mondo. Fu costruita nella seconda metà del 1500 su progetto, pare, dell’architetto Postnik Yakovlev poi fatto accecare dallo Zar al fine di non riprodurre più tale bellezza in altri luoghi. Così vuole la leggenda. L’interno è decisamente più sobrio degli esterni (che a qualcuno ricordano il castello di Aladino :D ) ed è caratterizzato da un susseguirsi di disegni floreali. La Cattedrale è composta da 9 cappelle ognuna con la sua particolarità. La cattedrale è aperta tutti i giorni tranne il martedì dalle 11 alle 16 e il biglietto di ingresso costa circa 4 euro.

Cattedrale di San Basilio

Cattedrale di San Basilio

3. Cremlino: Il Cremlino, anch’esso affacciato sulla Piazza Rossa, è una cittadella fortificata ed è la parte più antica della città. All’interno di questa fortificazione trovano spazio i palazzi degli organi governativi (non visitabili), la Cattedrale dell’Assunzione con le sue cupole dorate, il Gran Palazzo del Cremlino che fu residenza della famiglia reale ed attualmente è la residenza del Presidente della Federazione Russa, la Sala dell’Armeria che contiene il tesoro degli Zar tra armi, carrozze, gioielli e uova di Fabergé. Il biglietto d’ingresso per ammirare questi tesori costa circa una quindicina di euro. Ogni sabato a mezzogiorno potrete invece assitere, nella piazza interna, allo spettacolare cambio della guardia!

Cambio della Guardia al Cremlino

Cambio della Guardia al Cremlino

4. L’Ermitage: Questo museo raccoglie una delle più importanti collezioni d’arte del mondo, l’edificio faceva parte della reggia imperiale che per due secoli ospitò le famiglie degli zar Romanov. Caravaggio, Francesco Casanova, Paul Cézanne, Leonardo da Vinci, Edgar Degas, Paul Gauguin, Henri Matisse, Claude Monet, Pablo Picasso, Pierre-Auguste Renoir, Rembrandt, Pieter Paul Rubens, Tiziano, Vincent Van Gogh…sono solo alcuni degli artisti ospitati nelle regali sale dell’Ermitage! Il Biglietto giornaliero per il museo costa circa 13 euro mentre quello che vi permette di entrare per due giorni consecutivi (consigliato) costa circa 19 euro.

5. Stazioni della Metropolitana: La rete della metropolitana cittadina, oltre ad essere il mezzo di trasporto più capillare e dunque più comodo per muoversi in città, è un vero e proprio monumento. Infatti molte delle stazioni sono dei gioielli architettonici. Le stazioni più rappresentative sono Komsomolskaya, dedicata agli eroi del passato, Belorusskaya, impreziosita da notevoli mosaici e Barrikadnaya rivestita interamente in marmo bianco e rosso, tutte e tre si trovano sulla linea circolare.

particolare della stazione della metro Belorusskaja

particolare della stazione della metro Belorusskaja

6. Via Arbat: Arbat è la via pedonale più antica della cittò ed è lunga circa un chilometro! L’Arbat esiste dal XV secolo e costituisce il cuore pulsante del quartiere omonimo.All’epoca la strada era un importante percorso commerciale ed era abitata soprattutto da artigiani. Oggi questa strada ospita catene internazionali come Hard Rock Cafè  ma anche molti negozi e soprattutto numerosissimi artisti di strada. La via si è guadagnata anche la nomea di “trappola per turisti” quindi per lo shopping meglio andare altrove! Insomma guardare e non comprare ;)

Via Arbat

Via Arbat

7 Gory Vorobyovy (collina dei passeri): Questa collina, conosciuta anche come collina Lenin, è uno dei sette colli di Mosca. Ci si arriva grazie fermandosi all’omonima stazione della metropolitana (la fermata della metropolitana più lunga della città con una banchina lunga 270 metri!!!) e qui si può trovare una delle sette sorelle ovvero l’edificio principale dell’Università statale di Mosca che è anche uno dei punti più alti della città. Dalla collina inoltre potrete godere di un bel panorama sulla città!

8 Le sette sorelle: Le sette sorelle sono un gruppo di grattacieli costruiti tra il 1947 e il 1957 e rappresentativi della corrente architettonica del classicismo socialista. Il loro stile è un’astuta combinazione di stile barocco elisabettiano e gotico con la tecnologia usata nella costruzione dei grattacieli americani. Le sette sorelle sono l’Hotel Ucraina, l’edificio principale dell’Università Statale di Mosca, il Ministero degli affari esteri, Edificio residenziale in Kotel’ničeskaja naberežnaja, la Torre del Ministero dell’Industria Pesante, Edificio residenziale in piazza Kudrinskaja e l’Hotel Leningrado. Inoltre anche se non fa parte delle sette sorelle spesso viene citato anche il Triumph Palace inaugurato nel 2007 e spesso chiamato anche “ottava torre”.

JackofDiamonds1 (wikimedia)

Edificio principale dell'Università Statale di Mosca | photocredit: JackofDiamonds1 (wikimedia)

9 Teatro Bolshoi: Il Bolshoi è uno dei più celebri e blasonati teatri al mondo anche grazie alla bravura dei ballerini della Bolshoi Ballet. L’edificio del Bolshoi è situato nel centro di Mosca a pochi passi dal Cremlino e la sua sala principale è sfarzosamente decorata e può contare su ben cinque piani di palchetti.

10 Centro Espositivo di tutte le Russie e Museo dei Cosmonauti: Questo museo è raggiungibile scendendo alla fermata VDNKh della metropolitana. In realtà il Centro espositivo è un vero e porpio parco con fontane, statue, monumenti e diversi padiglioni espositivi. Adiacente al VDNKh troverete anche il Museo dei Cosmonauti dove potrete ripercorrere le tappe fondamentali della corsa sovietica alla spazio.

Avete già visitato Mosca? La nostra scelta non vi sembra esaustiva? Consigliateci anche voi cosa vedere a Mosca!

Tags: Cremlino, Mosca, Russia