Voglia irresistibile di luci colorate, suoni di campanelli, candele profumate, musiche antiche, decori natalizi e sberluccichii vari? Siete nell’articolo giusto!
Stavolta parliamo di mercatini natalizi, una tradizione che , da qualche anno a questa parte, raccoglie sempre più visitatori…e proprio per la popolarità raggiunta è meglio programmare le tappe col dovuto anticipo!
Per chi li conoscesse solo di nome i mercatini di Natale non sono soltanto un’occasione per acquistare prodotti artigianali o degustare squisitezze inedite (canederli, strudel, pane aromatico, grappe e ogni tipo di pralina immaginabile), ma hanno il potere di donare ai loro frequentatori suggestioni fiabesche e quasi magiche grazie all’atmosfera che solo le montagne innevate sanno creare.
Geograficamente parlando, la zona “calda” attorno a cui si concentrano i mercatini più sfiziosi è quella del Trentino ( Trento, Levico e Arco ) e dell’Alto Adige (Bolzano, Merano, Bressanone, Brunico, Vipiteno e l’Avvento Alpino in Val Sarentino), ma ci sono occasioni golose anche in Piemonte, nella zona del bellunese (Belluno e Cortina).
Di seguito troverete tutte le informazioni inerenti i mercatini più famosi e degni di nota, il suggerimento è quello di prenotare subito se intendete trascorrere almeno un weekend scorrazzando tra le bancarelle a inalare vin brulè!

Partiamo dai più celebri e rinomati:


Bressanone : in pieno centro storico il meglio dell’artigianato tipico del sud tirolo: ceramiche, presepi, candele, sfere e angioletti in vetro, oggettisica in legno e il gusto inconfondibile degli strudel di mele!

Brunico: famosa oltre che per la sua offerta di prodotti anche per le manifestazioni legate ai mercatini come mostre e concerti di natale. Il programma è tutto sul sito che vi ho indicato. Due dettagli da sfruttare se passate in questa zona: visita al museo del loden (tessuto invernale tipico del Tirolo) e un piatto di canederli (grossi gnocconi dall’impasto variabile ma accomunati dal fatto di essere super nutrienti!)

Vipiteno : il mercatino è più piccolo rispetto agli altri ma in compenso la cittadina è la più fiabesca. Casette di legno adornate da migliaia di lucine e viali di pini e abeti decorati per tradizione con mele, noci, biscotti di panpepato e gingilli in legno. Imperdibile!

Merano: splendido mercatino che si dipana lungo il fiume. E’ famosa anche per le sue terme, un tempo frequentate niente meno che dalla Principessa Sissi. Quindi dopo aver girato in lungo e in largo perchè non concedervi una pausa rilassante e a buon mercato?

Bolzano: palazzi barocchi e romanticissimi portici fanno da cornice a un mercato variegato e super affollato! E per chi necessita di un diversivo dopo un’overdose natalizia c’è il museo con la mummia di Ötsi.

E per chi non dovesse accontentarsi ecco il calendario completo dei mercatini natalizi offerto dall’Ente delle Dolomiti:

Alto Adige:
BOLZANO
28.11.2008 – 23.12.2008
MERANO
28.11.2008 – 06.01.2009
BRESSANONE
27.11.2008 – 06.01.2009
BRUNICO
28.11.2008 – 06.01.2009
VIPITENO
28.11.2008 – 06.01.2009
AVVENTO ALPINO IN VAL SARENTINO
29.11.2008 – 21.12.2008

Trentino:
TRENTO
22.11.2008 – 24.12.2008
LEVICO
22.11.2008 – 06.01.2009
ARCO
21.11.2008 – 23.12.2008
Bellunese:
BELLUNO
5.12.2008 – 24.12.2008
CORTINA D’AMPEZZO
5.12.2008 – 31.12.2008

Per le prenotazioni degli hotel vi suggerisco questo sito:
http://www.mercatini-natale.com/

E allora cosa aspettate a tornare un po’ bambini per un weekend?

 

Tags: arco, belluno, Bolzano, Bressanone, Brunico, cortina, decorazioni natalizie, levico, Merano, mercatini natale, regali artigianali, trentino alto adige, trento, Vipiteno