Helsinki low cost? Sembra difficile per una città del Nord Europa eppure è possibile!

Helsinki low cost stazione ferroviaria

Stazione Ferroviaria di Helsinki | clicca sulla foto per aprire la gallery

Helsinki è la vivace capitale della Finlandia e anche se non è propriamente una città scandinava i suoi prezzi sono poco più bassi da quelli di Stoccolma, Oslo e Copenaghen. Sembra dunque un’ardua impresa poterla visitare senza spendere un patrimonio e invece…

 

Helsinki low cost: come arrivare

Iniziamo subito col punto dolente. Il volo.
Per raggiungere Helsinki dall’Italia difficilmente si può prescindere dall’aereo. Volendo ci potreste anche andare in treno ma da Milano ci si impiegano 47 ore e 5 cambi, in auto invece ci si impiegano quasi 31 ore.
Compagnie low cost che volano su Helsinki non ci sono, per ora. Ma con Norwegian si possono trovare voli di andata e ritorno per circa 200 euro a persona, prezzo decisamente abbordabile per gli standard del Nord Europa.

 

Helsinki low cost: dove alloggiare

Helsinki offre varie possibilità di alloggio, dall’ostello all’hotel lussuoso.
Ovviamente la pulizia e il servizio, in pieno scandinavian style, sono sempre al top.
Se vi accontentate di un posto letto nella camerata di un ostello i prezzi partono da meno di 20 euro a persona a notte. Date un’occhiata al CheapSleep Helsinki o a Hostel Erottajanpuisto.
All’Eurohostel si trovano spesso camere doppie con bagno condiviso per una quarantina di euro per camera/notte. Anche al centralissimo Kongressikoti Hotel le stanze hanno il bagno condiviso e costano dai 60 agli 80 euro a notte per camera. Ottimi, anche per la privacy, gli appartamenti e i monolocali di CheapSleep Apartments Helsinki e Traveller’s Home con prezzi a partire da circa 70 euro a notte. Sempre con una settantina di euro si può soggiornare in una stanza (Con bagno privato) dell’Hotel Ava che però si trova nel quartiere di Valilla, un po’ distante dal cento cittadino.
Se preferite una sistemazione più centrale date un’occhiata all’Hotel Finn situato in centro proprio davanti al grande magazzino Stockmann. Ottimi prezzi e stanze con servzi privati anche al Omena Hotel Helsinki Lönnrotinkatu.
Potete comunque cercare l’offerta più conveniente per voi tramite il nostro servizio di ricerca hotel.

Helsinki low cost panorama di helsinki

panorama di Helsinki | clicca sulla foto per aprire la gallery

Helsinki low cost: dove mangiare

I gusti alimentari di Helsinki son ostati influenzati sia dalla gastronomia svedese che da quella russa, troverete spesso piatti di carne o pesce accompagnati da patate. La bevanda più diffusa è invece la birra. In generale, a pranzo si riesce a spendere molto meno che a cena. Ci sono infatti spesso menù con differenze di prezzo tra i due pasti. Comunque la migliore soluzione per un economico è il Kauppahalli, il mercato coperto dove si possono gustare cibi di qualità a prezzi ragionevoli.C’è poi il Konstan Molja in centro dove si possono mangiare i piatti caserecci della tradizione finlandese senza spendere un capitale. Qui a cena c’è la formula buffet all you can eat al costo di 19 euro a persona. Ottimi piatti d’ispirazione russa al Pelmenit dove si possono trovare piatti unici anche per 8-10 euro.
Per un pasto veloce in centro si può anche optare per il trendy Cafe bar No. 9 dove si trovano molte soluzioni a meno di 10 euro o per il bar/mesa dell’università Unicafe dove i non studenti pagano un pasto poco più di 7 euro.

Helsinki low cost: Cosa visitare

Se riuscite a incastrare bene le date del vostro viaggio low cost ad Helsinki potreste entrare gratis in vari musei. Sicuramente durante International Museum Day (18 Maggio), Helsinki Day (12 Gugno) e la “notte delle arti” Night of the Arts (Agosto). Se non sarete a Helsinki in questi periodo prendete nota di questi altri consigli!
Il Sinebrychoff Art Museum ( museo d’arti visive che espone vecchie collezioni di artisti finlandesi e di tutta Europa che fa parte della Galleria Nazionale Finlandese) è gratuito ogni primo giovedì del mese dalle 17:00 alle 20:00, il primo mercoledì del mese si potra invece visitare gratuitamente dalle 16 alle 18 il Museo Finlandese di Storia Naturale. Ogni primo venerdì del mese invece potrete visitare gratuitamente il Kiasma, museo d’arte contemporanea, il Tennis Palace Art Museum e il Museum of Finnish Architecture. Il Museo Nazionale della Finlandia si può invece visitare gratuitamente ogni venerdì dalle 16 alle 18.
Sono invece sempre gratuite la Kluuvi Gallery, la Virka Gallery, il Päivälehti Museum (dedicato alla storia della stampa e del giornalismo) e il Bank of Finland Museum. Anche le chiese di Helsinki sono ad ingresso gratuito, da non perdere la chiesa luterana nella piazza del senato e soprattutto la chiesa di roccia Temppeliaukion.

Helsinki low cost: …la chicca

Uno dei migliori panorami della città si può ammirare da… un bagno! Avete letto bene, dalle grandi finestre dei bagni dell’ Hotel Torni si può godere di una vista mozzafiato! Provate quelle del bar all’ultimo piano, aperto anche ai non-ospiti dell’hotel!

Helsinki panorama Torni

Toilette dell’hotel Torni

Helsinki low cost: Helsinki Card

Con la Helsinki card si può viaggiare gratuitamente sui mezzi pubblici, usufruire dei servizi di Sightseeing tour sia con bus che con barca, entrare gratuitamente nei maggiori musei ed avere sconti in cafè, ristoranti, negozi ed attrazioni.
La card costa 36, 48 o 58 euro a seconda della durata della card (24 48, 72 ore).

 

Mi raccomando, prima di scegliere la data del vostro soggiorno in città date un’occhiata alle temperature e ai dati climatici, in certi periodi fa davvero molto freddo!  Se invece volete farvi un’idea più concreta di com’è Helsinki date un’occhiata ai nostri video sulla città!

Helsinki low cost?!
Kyllä voit! ;)

Tags: Helsinki, helsinki low cost, low cost