dove mangiare a Venezia

Dove mangiare a Venezia è una domanda che ci si pone per via dell’ampia offerta in cui non è sempre semplice orientarsi, soprattutto se non si è del posto e se si ha voglia di una cena indimenticabile come indimenticabile è una vacanza in questa città magica. Se si resta un paio di notti, quindi un paio di cene, massimo tre, naturale voler sapere prima dove mangiare a Venezia per non “sprecare” l’occasione ghiotta.

Dove mangiare a Venezia: ristoranti top

Ci sono dei luoghi dove mangiare a Venezia, tipici, magari non del tutto economici, ma con un ottimo rapporto qualità prezzo che ci lascia soddisfatti dell’investimento in gusto. E’ ciò che accade se si cena a Il Vecio Fritolin affidandosi alla creatività dello chef che riprende la tradizione veneziana in chiave moderna, sobria e interessante. Questo locale si trova in Calle della Regina. Altro ristorante da non perdere, soprattutto perché gestito da Veneziani e con una fama invidiabile, è l’Osteria alla Vedova, nel Sestiere di Cannaregio. Seduti al tavolo di questa osteria, assaggiamo le polpette, specialità della casa, oppure le bavette al nero di seppia. Se invece preferiamo, il classico fegato alla veneziana, tutto in Calle del Pistor.

Chi non teme il fritto, si può fiondare alle Fondamenta della Misericordia per cenare a Il Paradiso Perduto dove assaggiare fritti di ogni tipo, partendo da quello di alici e spaziando sugli altri. In verità il consiglio è quello di ordinare “il gran fritoin”, una frittura di pesce deliziosa, accompagnata da polenta bianca.

Dove mangiare a Venezia: panini e tramezzini

Mangiare a Venezia dei tramezzini non è affatto avvilente, anzi, è uno dei modi migliori per godersi il clima effervescente della città, accompagnando i tramezzini con un tipico e immancabile spritz. I luoghi dove mangiare a Venezia panini e tramezzini sono diversi, dipende anche dal momento della giornata in cui spunta il languorino. In mattinata, puntiamo sulla “Premiata ditta” di Rosa Salva per colazioni salate oppure sul Teamo Wine Bar vicino al Palazzo Fortuny per uno spuntino, verso pranzo c’è anche l’originale bar della libreria La Toletta con una trentina di tramezzini tra cui scegliere. Vicino ai Giardini dell’Arsenale, per una merenda a base di panini, ci si può fermare al Bar Mio di Via Garibaldi mentre il luogo dove mangiare a Venezia dei tramezzini classici a forma di triangolo, è il locale Al Vecio Penasa, da veri veneziani, in Calle delle Rasse. Altri consigli saporiti, li potrete trovare sul magazine di Expedia Discover.

Dove mangiare a Venezia nei pressi della stazione

Vicino alla stazione non ci sono solo locali turistici dai prezzi esagerati o fast food, anzi, troviamo delle chicche dove mangiare a Venezia e leccarsi i baffi. Nel Giardino d’Inverno, ad esempio, elegante, in via S. Croce, oppure nel giapponese Mirai, all’interno dell’Hotel Principe, cordiale ed accogliente, con delizie a base di sushi. C’è chi desidera mangiare bene e farlo letteralmente su un canale: lo può fare a Rio Novo, in via S. Croce, dove trova un menù che accontenta tutti, anche i bambini.

Dove mangiare a Venezia vicino Piazza San Marco

Terminiamo la rassegna dei luoghi più stuzzicanti dove mangiare a Venezia con un tris di nomi nei paraggi di piazza San Marco. C’è la risto-cantina La Mascareta, nel Sestiere di Castello, con le migliori sarde in saor di Venezia, il guanciale in umido e piatti di alici marinate, da gustare con vino proveniente da una cantina davvero interessante.

Il Danieli Bistro, all’interno dell’Hotel Danieli, è in una posizione magnifica, all’ultimo piano di Palazzo Dandolo, e offre una cucina raffinata e allo stesso tempo legata alla tradizione veneziana. Tutto Made in Italy e con materie prime di stagione, ingredienti naturali utilizzati con creatività dallo chef.

Storico punto di aggregazione per gli artisti della città, il Bistrot de Venise, in Calle dei Fabbri, è tra Piazza San Marco e Rialto e propone piatti a cavallo tra cucina tradizionale e sapori estrosi, a base di pesce fresco. Spulciando nel menù si trovano ad esempio il bisato in salsa e le capesante in saor di pesca.

 

Richiedi itinerario personalizzato