Quali sono le zone migliori per le vostre vacanze sugli sci in Italia?

vacanze sci italia valle aosta trentino

Pila – Valle d’Aosta

Quest’anno la neve ha tardato un po’ ma è finalmente arrivata e praticamente tutti gli impianti sciistici italiani sono pronti a ospitare le vostre vacanze sugli sci! Qui abbiamo raccolto qualche consiglio, regione per regione:

Vacanze sugli sci in Trentino Alto Adige

Il Trentino Alto Adige è il paradiso degli appassionati di montagna e di sport sulla neve grazie anche alle sue cime che spesso superano i 3.000 metri: le Alpi retiche, con il gruppo Ortles-Cevedale, il gruppo dell’Adamello-Presanella e le Dolomiti, Patrimonio dell’Umanità. Naturalmente anche chi non scia non rimarrà certo deluso da fiabesche passeggiate nei boschi, dai suggestivi borghi e dalle molte occasioni di relax. Il comprensorio sciistico più grande della regione è il Dolomiti Superski a cavallo col Veneto, ben 1.200 chilometri di piste da sci e 12 valli dolomitiche. Ovviamente si scia con un unico skipass (prezzi da 42 euro).
Da quest’anno è anche in funzione il treno Ski Pustertal Express che collega in 40 minuti gli impianti di risalita di Plan de Corones con quelli delle Dolomiti di Sesto permettendovi di non muovere la macchina e di poter sciare negli impianti di risalita sparsi su circa 200 km!
Le localit che vi consigliamo sono Madonna di Campiglio e Obereggen.

 

Vacanze sugli sci in Veneto

Dici Veneto e pensi subito alle già citate Dolomiti. Dici Dolomiti e non puoi non pensare a Cortina d’Ampezzo, la regina delle dolomite, centro delle vacanze glamour nostrane. Qui troverete ben 140 chilometri di piste che compongono il mega comprensorio Dolomiti Superski, ben 43 impianti di risalita e anche trampolini per il freeride, ottime piste snowboard nel parco Cortina Snow Ice e poi suggestivi tracciati nei boschi e tra i laghi per lo sci nordico. Per gli amanti dello sci ma ance del relax la pista più adatta è quella di Vitelli del Faloria. Tre chilometri di sciata panoramica e a 2.150 metri c’è un’area relax da dove si può ammirare il maestoso monte Cristallo e il lago di Misurina con le celeberrime Tre Cime di Lavaredo.

Vallee Blanche – Valle d’Aosta

 

Vacanze sugli sci in Valle d’Aosta

La Valle d’Aosta può fare affidamento sulle vette più alte e prestigiose delle Alpi come il monte Bianco, il monte Rosa, il Cervino e il Gran Paradiso.Insomma in Valle d’Aosta si può sciare complessivamente su più di 900 chilometri di piste da discesa e 300 chilometri di anelli da fondo!Nonostante le dimensioni della Valle d’Aosta qui le località e le aree sciistiche sono moltisssime, dalle storiche e mondane Courmayeur e Cervinia alle accoglienti Pila e La Thuile, ai comprensori sciistici più gettonati come il Monterosa Ski, il Breuil- Cervino-Valtournanche-Zermatt e il Cervino Ski Paradise.

 

Vacanze sugli sci in Lombardia

Bormio, Livigno, Aprica, Passo del Tonale, Madesimo, Santa Caterina Valfurva sono le più conosciute stazioni sciistiche della Lombardia. Probabilmente la stazione sciistica con l’offerta turistica più completa è Livigno. Il comprensorio di Livigno consta di ben 115 chilometri di piste con 12 piste nere, 37 rosse e 29 blu. Anche gli amanti dello sci di fondo sono accontentati da 30 chilometri di tracciato, c’è poi l’attrezzatissimo Snowpark Amerikan con 12 rail e 2 jump. Nei pressi del rifugio M’eating PointPer, per chi pratica lo snowboard, c’è lo Swatch Mottolino Snowpark, suddiviso in 5 linee sorge a 2.400 metri d’altezza. Il costo dello skipass è di 44 euro.

Vacanze sugli sci in Piemonte

Il principale comprensorio sciistico del Piemonte è la Via Lattea coi suoi 400 chilometri di tracciato e la possibilità di praticare tutte le discipline legate allo sci oltre al pattinaggio, alle arrampicate su ghiaccio e alle tradizionali escursioni con le ciaspole.
Il cuore della Via Lattea è senza dubbio Sestriere, località mondana creata dalla famiglia Agnelli sull’altura tra la Val Chisone e la Val Susa.
Il costo dello skipass giornaliero è di 36 euro (gratuito se si soggiorna in alcune strutture che aderiscono alle promozioni) e quello della Via Lattea internazionale costa 47 euro e serve per le località italiane e per Montgenèvre. Altra rinomata località sciistica è Bardonecchia che può contare su ben 23 impianti di risalita e 100 chilometri di piste. Bardonecchia si trova proprio a cavallo tra due comprensori sciistici Jafferau, piccola ma con piste a 2.800 metri d’altezza, e Colomion-Les Arnauds–Melezet. I due comprensori sono collegati da navette gratuite.

Vacanze sugli sci in Friuli Venezia Giulia

Si scia anche in Friuli Venezia Giulia, qui c’è una dimensione più raccolta, intima. Una delle piste più famose e amate è la “Di Prampero” che consente di scendere dal Monte Lussari (dove c’è un importante Santuario mariano, meta di migliaia di pellegrinaggi) sino a valle, 4 chilometri di pista e un dislivello di quasi 1.000 metri! Qui due v olte alla settimana è anche possibile sciare in notturna. Questa pista fa parte del comprensorio di Tarvisio che può contare su 4 piste nere, 7 rosse, 7 blu e su 60 km di piste da fondo. C’è poi il comprensorio di Ravascletto Zoncolan con piste tutte rivolte ad est e con la neve mai ghiacciata ma sempre farinosa, caratteristica praticamente unica in tutto l’arco alpino! Qui ci sono le storiche piste Tamai (Tamai 1, 2 e 3) e Zoncolan (Zoncolan 1, 2, 3 e 4), teatro di gare nazionali e internazionali e degli allenamenti di molte nazionali di sci, sia maschili sia femminili, anche gli azzurri spesso usano queste piste per la preparazione agonistica.

Richiedi itinerario personalizzato